Palermo, Rolando: "Essere qui, è un'occasione grandissima"

di Calogero Parrino
articolo letto 165 volte
Foto

Dopo aver sorpreso tutti mettendo a segno una doppietta nel corso della prima uscita stagionale, Gabriele Rolando si appresta alla sua prima conferenza stampa da giocatore rosanero. Il terzino, arrivato in prestito dalla Sampdoria, si è così espresso sulla sua nuova esperienza in Serie B, ecco quanto raccolto da TuttoPalermo.net: "Mi trovo bene a ricoprire il ruolo di tutta fascia, sia a destra che a sinistra. Piano piano ci stiamo conoscendo tutti bene, mi sto ambientando bene. Tutti mi stanno aiutando ad adattarmi. Ho conosciuto bene Ingegneri, che è stato mio compagno di stanza fino a qualche giorno fa. Per me essere a Palermo è un’occasione grandissima. Ho fatto tanta gavetta, ‘ruberò’ qualsiasi cosa ai miei compagni, per crescere. Cercherò di mettere in difficoltà il mister nelle scelte. Io mi adatterò alle esigenze di Tedino, per ora mi sta provando a sinistra, anche se forse mi so esprimere meglio a destra. L’anno scorso c’è stata una situazione difficile al Latina. Del Palermo e della società non so nulla, io penso al campo e a null’altro. Voglio essere utile alla causa". Ha parlato anche degli obiettivi: "L’obiettivo è fare bene con la squadra, poi il gol mio è un obiettivo secondario. Il mister Tedino sin dall’inizio ci ha messo del suo a farci conoscere bene, tra tutti noi calciatori. Vuole che dialoghiamo molto tra di noi per rinforzare l’intesa. Devo migliorare soprattutto nella fase difensiva, ma poi è importante migliorare sempre. Con il direttore Lupo ci conosciamo da molto e spesso ci siamo ritrovati da avversari, è un’ottima persona sia a livello umano che a livello professionale. A Palermo sono passati molti campioni, penso soprattutto a Balzaretti e Dybala. La Serie B che ci aspetta sarà un campionato bello, da vivere. Nestorovski capitano? L’apporto suo e di Rispoli saranno importanti per la prossima stagione. Ho scelto il numero 14, ma in verità volevo il 7, ma era già occupato da Trajkovski. Il 14 mi piace e quindi l’ho preso".


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI