SEZIONI NOTIZIE

Qual. Euro 2020, Liechtenstein-Italia: 0-5

di Roberto Ospedale
Vedi letture
Andrea Belotti
Andrea Belotti

Test post qualificazione in Liechtenstein per  gli azzurri di Roberto Mancini fresco di rinnovo contrattuale fino al 2022 , dopo la brillante qualificazione conquistata ad Euro 2020 con 3 giornate d'anticipo. Ampio turnover per la compagine azzurri che, dopo appena due minuti di gioco, sono passati in vantaggio grazie alla bella iniziativa di Cristiano Biraghi abile a servire lo juventino Federico Bernardeschi per il vantaggio italiano. Dopo un primo tempo privo di particolari emozioni, nella ripresa, dopo una bella azione dei padroni di casa ben parata dall'ex rosanero Salvatore Sirigu su tiro di Dennis Salanović, gli azzurri hanno trovato il raddoppio con il "gallo" Andrea Belotti servito sugli sviluppi di un calcio d'angolo da Vincenzo Grifo, il "tedesco" di chiare origini italiane militante nell'Amburgo. Un Italia finalmente libera mentalmente ha surclassato gli avversari trovando il terzo goal grazie al capitano del Milan Alessio Romagnoli su assist di Stefan El Shaarawy,  e con lo stesso El Shaarawy cinque minuti dopo, su perfetta imbucata dell'ex rosanero Brian Cristante. In pieno recupero, su perfetto cross dal vertice destro dell'area avversaria, Giovanni Di Lorenzo ha servito ancora una volta Belotti per la seconda doppietta in casa del Liechtenstein della sua carriera in azzurro. Nona vittoria consecutiva per l'Italia di Mancini che raggiunge il record di Vittorio Pozzo del 1938. L'Italia della "rifondazione", dopo la mancata qualificazione ai mondiali del 2018 cresce partita dopo partita.

Marcatori: 2' Bernardeschi (I), 69' Belotti (I), 77' Romagnoli (I), 82' El Shaarawy (I), 92' Belotti (I).